disclaimer

Il gioco è vietato ai minori di anni 18 - Il gioco può causare dipendenza.

logo-aams

Roma-Inter: primo big match di stagione

|

All'Olimpico, nell'anticipo di sabato sera (h. 20:45) andrà in scena la prima “supersfida” del campionato di Serie A. Già alla seconda giornata, infatti, la Roma ospiterà l'Inter e la gara ci dirà già qualcosa sulle ambizioni delle due squadre. La prima di campionato, infatti, ha fatto crescere l'entusiasmo nella Capitale e a Milano. Chissà, magari un posto in Champions League potrebbe essere solo l'obiettivo stagionale minimo per entrambe le squadre...

Tu quoque

E se non bastassero tutti i temi tecnico-tattici, questa partita si riempie anche di contenuti extra non meno significativi: sarà la prima di Spalletti (ma anche di Sabatini) a Roma dopo l'addio recente un po' tormentato e di certo non serenissimo. Il tecnico nerazzurro farà di tutto per farsi rimpiangere da un pubblico che non gli ha perdonato gli screzi con Totti, schierandosi apertamente con il suo (ex) Capitano. Sabatini, invece, si ritroverà di fronte una squadra per gran parte costruita grazie alle sue intuizioni di mercato, ma alla quale non è mai riuscito a far fare il grande salto (almeno questa l'accusa della critica capitolina). Ora toccherà al "figliol prodigo" Di Francesco provare ad andare oltre e completare l’opera.

Inter stellare

Buona, buonissima la prima uscita dei nerazzurri contro la Fiorentina. Icardi e compagni sono partiti con il piede giusto, dando subito la sensazione di compattezza e grande organizzazione. Il lavoro estivo di Mister Spalletti, insomma, ha pagato e si cominciano a vedere i primi frutti. Anche se parliamo solo della seconda giornata di campionato, la gara di Roma rappresenta un po' la prima prova di maturità per un'Inter che deve ancora capire quali siano le sue reali ambizioni in questa stagione. Dall'altra parte, la Roma ha ottenuto un'ottima vittoria sul difficile campo dell'Atalanta, ma le valutazioni tecnico-tattiche sono state decisamente meno positive. Non si è visto il gioco spumeggiante di Mister Di Francesco, né l'intensità tipica delle sue squadre, ma ovviamente ci vorrà tempo e intanto, per il momento, ci si "accontenta" dei tre punti.

Sfida tra bomber

La partita si annuncia equilibrata, come testimoniano le quote: Eurobet, infatti, offre l'1 risultato finale a 2.35, l'X sale a 3.50, ma anche il 2 ha una quota tutto sommato non elevatissima fissandosi a 2.95. In attesa di capire chi tra Roma e Inter vincerà la corsa a Schick, di certo non mancheranno attaccanti in grado di illuminare la serata dell'Olimpico. E infatti i bookmakers si aspettano una gara con molte reti: non a caso William Hill quota l'Over 2.5 "solo" a 1.60, mentre l'Under 2.5 si alza fino al 2.25. Anche Bet365 sposa questa filosofia: l'ipotesi Gol vale infatti 1.53 volte la posta, mentre il No Gol addirittura 2.37. Con in campo bomber del calibro di Icardi e Dzeko, ma anche elementi offensivi molto prolifici come possono essere Defrel, Perisic, Candreva, El Shaarawy, Perotti, Eder e chi più ne ha più ne metta, ci si può sbizzarrire anche con i marcatori: se fosse Icardi a sbloccare il risultato all'Olimpico, il fortunato scommettitore si porterebbe a casa 4 volte la giocata. Leggermente superiore la quota di Dzeko ( 4.50), mentre una giocata rischiosa ma potenzialmente intelligente potrebbe essere Perotti, rigorista della Roma, dato a 9.00.

BOOKMAKER, QUALE SCEGLIERE?