Le migliori quote basket

Quote basket: comparare per vincere

Quando parliamo di scommesse sportive sul basket, le quote sono per forza di cose elementi che ritornano con insistenza. E a ragion veduta. Sul basket come per qualunque altro tema, le quote sono parte integrante del mondo delle scommesse sportive. Valori numerici definiti, le quote sono utilizzate come unità di misura e corrispondono direttamente alle probabilità che un evento possa riprodursi durante una partita di basket. Più la probabilità che l’evento accada è alta, meno alta sarà la quota proposta dai siti di scommesse. Ad esempio, se prendiamo in considerazione un incontro di basket NBA tra i Golden State Warriors e i San Antonio Spurs, i Warriors saranno ovviamente favoriti per la vittoria. In questo caso, la quota della scommessa “Golden State Warriors vince” sarà piuttosto bassa (ad es: 1.30), mentre quella per la scommessa “San Antonio Spurs vince” sarà sicuramente più alta (ad es: 3.70). Tali quote saranno d’altra parte determinanti quando si deciderà di piazzare una scommessa basket, poiché sarà sufficiente moltiplicarle per scoprire le eventuali vincite derivanti dalla puntata (quota X puntata = vincita).

Per saperne di più

Come calcolare una quota basket?

Le quote basket, che corrispondono alle probabilità che un fatto accada in un incontro di pallacanestro, sono ovviamente calcolate dai siti di scommesse, secondo le cifre e le statistiche rilevate nel corso delle settimane. Spieghiamoci meglio: un evento che ha molte chance di verificarsi in una partita non sarà offerto a una quota molto alta da un bookmaker (ad es: quota NBA di 1.20 per un successo dei Warriors contro i Suns), al contrario di una quota di un fatto che sembra difficile si realizzi prima dell’inizio della partita (ad es: quote basket snai a 5.00 per un successo dei Suns a Golden State). Il calcolo sarà effettuato in funzione di ordini matematici, ma anche secondo l’esperienza degli specialisti dei siti di scommesse (che sapranno orientarsi tra giocatori infortunati o sospesi e altri elementi che hanno una reale influenza sullo svolgimento dell’incontro…)

Per quanto riguarda la prospettiva dello scommettitore, la quota di una scommessa basket avrà ovviamente un certo fascino anche in base al guadagno che potrà far realizzare. È semplice: se si moltiplica la quota per la somma di denaro scommesso, si otterrà la vincita potenziale della giocata sul basket. Per esempio, se si puntassero 100€ su una vittoria dell’Olimpia Milano su Brindisi nella Lega Serie A (ad esempio con le quote snai basket a 1.80), si potrebbero vincere 180€ lordi in caso di successo targato Armani. All’inverso, se si decidesse di puntare sulla vittoria dei pugliesi (poniamo a 2.70), le vincite potenziali sarebbero più elevate, perché la probabilità che questa opzione si realizzi sono minori. La differenza di guadagno, quindi, è proporzionale alla probabilità che si verifichi un determinato risultato o no.

Continuare

Quote Partite Basket: il trio vincente

Considerate come le basi delle scommesse basket, le quote sono fondamentali per lo sviluppo del gioco online e possono variare da un sito di scommesse sportive a un altro, anche se si riferiscono allo stesso tipo di scommessa. È evidente, dunque, che sarà interessante procedere con una comparazione delle quote prima di effettuare le scommesse online.

Il grande interesse delle quote resta il confronto tra esse, operazione resa possibile dalla concorrenza dei siti di scommesse sportive. Realizzare una comparazione delle quote basket permetterà di trovare il valore più elevato per la scommessa e, quindi, la quota che offrirebbe le migliori vincite in caso di scommessa vincente. Prendiamo per esempio la partita di NBA tra Lakers e Boston sulla quale si vorrebbero scommettere 100€ per un successo dei Celtics. Prima di scommettere online, ci si butta in un confronto delle quote proposte per la scommessa “Vittoria Boston Celtics”. Dopo una rapida analisi, ci si rende conto che Snai propone una quota di 1.80, mentre Eurobet propone per la stessa giocata una quota di 1.70. Logicamente, sarà preferibile scommettere i 100€ su Snai (ricavo potenziale di 180€), piuttosto che su Eurobet dove si guadagnerebbero dieci euro in meno (170€ di vincita potenziale). Si capisce bene, quindi, che per una scommessa identica, si potrebbe rilevare una differenza conseguente in termini economici, a seconda della quota e del bookmaker su cui avresti scelto di scommettere. Regola d’oro: piazzare sempre le scommesse alle migliori quote basket proposte.

Continua

D’altra parte, oltre a ottimizzare le vincite in scommesse sportive, le quote basket avranno anche un altro interesse fondamentale: confermare o no le sensazioni su un evento preciso. Prima dell’inizio di una gara tra Celtics e Lakers, per esempio, ti sembra ovvio che Boston abbia tutte le carte in regola per superare il roster di Los Angeles. Dopo aver visto la quota proposta (ad es: 1.50), ci si rende conto che la sensazione sia condivisa dagli specialisti dei bookmaker e ci si sente più sicuri prima di scommettere. Ecco quindi un primo caso in cui ci si potrebbe imbattere.

Secondo caso: ci si rende conto che i bookmaker offrono in media una quota di 2.00 per il successo di Boston (probabilità al 50% che Boston vinca secondo i siti di scommesse), mentre si avrebbe valutato un successo piuttosto intorno all’1.20 (83% di probabilità che Boston vinca). In questo caso bisognerà provare a piazzare la scommessa per poter in caso avere delle vincite potenziali su questo tipo di scommessa.

Maggiori info

Moltiplicare le iscrizioni?

L’abbiamo detto fino ad ora, i siti di scommesse propongono generalmente diversi valori di quote per una scommessa identica per la stessa partita. L’interesse di comparare queste quote sembra quindi chiaro (massimizzare le vincite potenziali della giocata), esattamente come quello di iscriversi su tutti i siti di scommesse online disponibili. In effetti, confrontare le varie quote basket proposte, comprese le quote basket serie A, non servirà a niente se non si saranno aperti diversi conti gioco presso la maggior parte dei siti di scommesse: infatti, si sarebbe sempre costretti a scommettere sulla quota proposta dall'unico book su cui si ha aperto il conto. Ammettiamo che si voglia scommettere sulla partita di Eurobasket tra Italia e Polonia: Snai propone il successo degli azzurri a 1.90, contro la quota di 1.70 proposta da Betclic. Se si ha solamente un conto gioco sul secondo book citato, si potranno ricavare “solo” 170€ per una puntata di 100€, contro i 190€ che si sarebbero potuti ricavare se si avesse avuto un conto su Snai. Se invece si avesse aperto un conto su entrambi gli operatori, allora si sarebbe potuto scommettere sulla quota migliore e ottenere così la massima vincita per la scommessa basket. Ecco perché consigliamo di aprire un conto gioco presso diversi operatori.

Più dettagli

Adesso è tutto più chiaro e si vuole scommettere sul basket alle migliori quote disponibili? È facile, il nostro comparatore di quote Basket indicherà qual è il sito che offre la quota più redditizia per la scommessa di propria scelta.

 

basketComparazione quote - Basket

1
2
23/10/19
Toronto Raptors
New Orleans Pelicans
23/10/19
Los Angeles Clippers
Los Angeles Lakers
24/10/19
Utah Jazz
Oklahoma City Thunder
24/10/19
Detroit Pistons
Atlanta Hawks
25/10/19
Houston Rockets
Milwaukee Bucks
25/10/19
Golden State Warriors
Los Angeles Clippers
1
2
03/10/19
BC Khimky Moscow
Maccabi Tel Aviv
03/10/19
Bayern Monaco
Armani Olimpia Milano
03/10/19
ASVEL
Olympiakos Pireo
03/10/19
Real Madrid
Fenerbahce Ulker
04/10/19
Zalgiris Kaunas
Laboral Kutxa Baskonia
04/10/19
Efes Anadolu Istanbul
FC Barcellona
04/10/19
Alba Berlino
Zenit St Petersburg
04/10/19
Panathinaikos
Stella Rossa Belgrado
04/10/19
Valencia Basket
CSKA Mosca
disclaimer italy
disclaimer

Il gioco è vietato ai minori di anni 18 - Il gioco può causare dipendenza.

logo-aams