Il gioco è vietato ai minori di anni 18 - Il gioco può causare dipendenza.

logo-aams

Pronostici Campionato Brasiliano - I nostri pronostici scommesse Campionato Brasiliano

Pronostici Campionato Brasiliano della Redazione

26/11 16:00
Brasile - Campionato Brasiliano PRONOSTICO
Flamengo Flamengo
Santos Santos

A due giornate dal termine del Brasileirão 2017, Flamengo e Santos si sfidano per un posto nella prossima Copa Libertadores.

Il nostro pronostico : Flamengo vince
Eurobet 1.75 Scommetti!

Pronostico 1X2

26/11
14:00
Campionato Brasiliano
Fluminense
1 N 2
Sport Recife
26/11 14:00
Campionato Brasiliano
Fluminense
Sport Recife
1 N 2
26/11
14:00
Campionato Brasiliano
Cruzeiro
1 X 2
Vasco da Gama
26/11 14:00
Campionato Brasiliano
Cruzeiro
Vasco da Gama
1 X 2
26/11
14:00
Campionato Brasiliano
Corinthians
1 X 2
Atletico Mineiro
26/11 14:00
Campionato Brasiliano
Corinthians
Atletico Mineiro
1 X 2
26/11
14:00
Campionato Brasiliano
Avai
1 X 2
Atletico Paranense
26/11 14:00
Campionato Brasiliano
Avai
Atletico Paranense
1 X 2
26/11
14:00
Campionato Brasiliano
Ponte Preta SP
1 X 2
Vitoria
26/11 14:00
Campionato Brasiliano
Ponte Preta SP
Vitoria
1 X 2
26/11
14:00
Campionato Brasiliano
Gremio
1 N 2
Atletico GO
26/11 14:00
Campionato Brasiliano
Gremio
Atletico GO
1 N 2
26/11
14:00
Campionato Brasiliano
Coritiba
1 N 2
San Paolo
26/11 14:00
Campionato Brasiliano
Coritiba
San Paolo
1 N 2
26/11
14:00
Campionato Brasiliano
Bahia Salvador BA
1 X 2
Chapecoense SC
26/11 14:00
Campionato Brasiliano
Bahia Salvador BA
Chapecoense SC
1 X 2
26/11
14:00
Campionato Brasiliano
Flamengo
1 N 2
Santos
26/11 14:00
Campionato Brasiliano
Flamengo
Santos
1 N 2
26/11
14:00
Campionato Brasiliano
Palmeiras
1 N 2
Botafogo
26/11 14:00
Campionato Brasiliano
Palmeiras
Botafogo
1 N 2

Ecco tutte le informazioni e i pronostici per scommettere sul Brasileirão 2017: le migliori quote e statistiche, le partite e le migliori proposte dei siti di scommesse.


 


Le statistiche chiave del campionato brasiliano

Se c'è un campionato imprevedibile e difficilmente pronosticabile, questo è il Brasileirao. Per tutta una serie di ragioni: dal fatto che le società non sono economicamente floridissime (eufemismo) e quindi devono fare di necessità virtù, o anche solo per le distanze delle trasferte (alcune possono arrivare anche a quasi quattromila chilometri!), passando alla quantità di derby presenti (per definizione partite senza pronostico). In più, le big europee hanno preso il vizio di scippare i giovani talenti verdeoro sempre più in tenera età, come testimonia il caso Vinicius, strappato dal Real al Flamengo per la "modica" cifra di 45 milioni, depauperando così un torneo che fatica a trattenere i suoi giocatori migliori.

Scommettere bene sul Brasileirao

Dunque, come dicevamo, dare consigli diventa esercizio rischioso, ma di fatto è il nostro "mestiere": l'1 è uno dei risultati più frequenti del torneo, di sicuro la vittoria in trasferta, invece, è quello meno consueto. Detto questo, c'è un divario importante tra le prime della classe e le ultime in graduatoria, dunque scommettere sulle big in match di questo tipo potrebbe non essere estremamente redditizio, ma non una cattiva idea se inserite la partita in una multipla. Altrimenti i gol danno altre interessanti opportunità: come dicevamo, il livello qualitativo generale non è eccelso, ma se questo vale per i reparti d'attacco delle squadre partecipanti, a maggior ragione è vero per le difese, che in Brasile non si sono mai distinte per la loro impermeabilità. Dunque gli Over 2,5, o addirittura Over 3,5, sono all'ordine del giorno, soprattutto quando a scontrarsi sono una “grande” ed una “piccola”.

Vade retro risultato esatto

Vista l'incertezza e la mancanza di leader definiti, eviteremmo scommesse antepost, ma anche quelle su risultati esatti e marcatori: d'altronde è un torneo aperto a tutti, dove le sorprese sono all'ordine del giorno e le certezze sono una chimera. Questo vale per i club, ma anche per i giocatori: immaginare oggi un potenziale capocannoniere, ad esempio, sarebbe esercizio effimero. Insomma, cercare di azzeccare il campione del Brasile, o addirittura come possa finire un derby tra Corinthians e San Paolo o il Fla-Flu, vi dà automaticamente diritto al titolo di "Mago della Scommessa impossibile".

Presentazione della Serie A

La 46° edizione del Brasilerao è stata conquistata dal Palmeiras, che ha preceduto Santos e Flamengo. Inevitabile, dunque, che i campioni in carica si ripropongano come candidati al titolo, ma sono molte le squadre che hanno tutta l’intenzione di metterne in dubbio la leadership: Santos e Flamengo, ovviamente, ci riproveranno, ma anche Corinthians, Gremio, San Paolo, Fluminense e Cruzeiro vogliono fare da ospite scomodo. E poi c'è la favola della Chapecoense che cerca un lieto fine: dopo il disastro aereo che ha praticamente azzerato la squadra, il club ha avuto la forza di rialzarsi e ricostruire, riuscendo ad allestire una squadra competitiva.

Vinicius a parte (che si trasferirà al Real Madrid solo nel 2019 ma è pur sempre un classe 2000!), sono stelle un po' cadenti quelle che cercheranno di illuminare il campionato: di nuovi Neymar all'orizzonte se ne vedono pochini e quei pochi che ci sono, sono destinati a prendere il primo volo per l'Europa, come insegna proprio la vicenda Vinicius. Così i tifosi si devono accontentare di "vecchie" (e vecchie non è un aggettivo casuale) conoscenze, navigati pirati dell'area di rigore come Luis Fabiano (Vasco da Gama, ex bomber del Siviglia classe '80) o Lucas Barrios (attaccante paraguaiano del Gremio, ex Borussia Dortmund classe '83). E' tornato in patria anche Jo dopo le brevi ma sicuramente ricche esperienze tra Dubai e Cina: il Corinthians punta sui suoi gol per dare l'assalto al titolo o almeno per assicurarsi un posto nella prossima Libertadores. Nel Flamengo il "fuoriclasse" è l’ex juventino Diego, che a 32 anni sembra aver trovato finalmente il suo ambiente ideale.

Alla Champions League del Sudamerica accedono ovviamente la vincente del campionato e le tre squadre classificate immediatamente dopo, la quinta e la sesta ci possono arrivare via preliminari, mentre quelle piazzate tra la settima e la dodicesima posizione partecipano alla Copa Sudamericana (la nostra Europa League). Le ultime quattro, invece, retrocedono: anche in questo caso occhio alle sorprese, perché ogni torneo regala una candidata inattesa (l'anno scorso è toccato ad un club blasonato come l'Internacional di Porto Alegre!).


Altri pronostici

Vedi anche
25/11 12:30
Liverpool Chelsea
26/11 14:45
Valencia Barcellona
26/11 15:00
Monaco PSG