disclaimer

Il gioco è vietato ai minori di anni 18 - Il gioco può causare dipendenza.

logo-aams

Supercoppa Doha: Juve super favorita sul Milan

|

Juventus e Milan arrivano alla sfida di Doha con stati d'animo diametralmente opposti: da un lato la Vecchia Signora che battendo la Roma sabato sera allo Stadium si è già proclamata campione d'inverno con 7 punti di vantaggio proprio sui giallorossi secondi, dall'altro un Diavolo che dopo una battuta d'arresto e mezza deve ri-tarare le proprie ambizioni.

Milan sfrontato e sfortunato

Alla vigilia dell'inizio del campionato i rossoneri erano accreditati per una posizione da Europa League, ma un inizio di stagione sorprendente aveva fatto addirittura gridare allo Scudetto. Forse troppo. E, infatti, sono arrivate prima la sconfitta di Roma di due turni fa e poi l'ultimo stop casalingo contro l'Atalanta dei miracoli di Gasperini. Diciamo anche per onestà intellettuale che in queste due gare i ragazzi di Montella hanno probabilmente raccolto meno di quanto meritassero, ma è pur vero che in precedenti uscite si era detto esattamente il contrario. Detto questo, i rossoneri hanno dimostrato di potersela e volersela giocare alla pari con tutti, senza timori reverenziali e lasciando la timidezza negli spogliatoi. Ne sa qualcosa proprio la Juventus, già battuta in questa stagione. Come a Doha, il 22 ottobre scorso gli uomini di Allegri sono scesi in campo a San Siro da favoriti, ma si sono dovuti inchinare al cospetto di una squadra aggressiva e spavalda. E, ironia della sorte, i bianconeri sono stati puniti dal giovanissimo Locatelli, simbolo di quel Milan imberbe e italiano auspicato dal quasi ex Presidente Berlusconi. A ulteriore dimostrazione che la partita secca annulla le distanze accumulate in campionato, che pure sono notevoli (dai 42 punti Juve ai 33 del Milan).

Juve favoritissima

I bookmakers, però, non si fanno abbagliare dalle ipotesi e eleggono i bianconeri come indiscussi favoriti della vittoria finale della Supercoppa Europea. Vale la pena ricordare che la Juve arriva a questa competizione forte del double dello scorso anno (Scudetto e Coppa Italia) e che il Milan si è guadagnato la presenza proprio per essere arrivata in finale a Roma della competizione nazionale, poi battuta nel recupero da un gol beffa nei supplementari di un Morata appena entrato in campo. E forse anche per questo I bookmakers vedono una Juve largamente favorita, anche perché la squadra di Allegri sembra aver superato le amnesie di inizio campionato e ha ripreso a macinare gol e punti.

Gol o non Gol?

Le due difese dovrebbero prevalere rispetto ai rispettivi attacchi, almeno questo raccontano le quote. E questo nonostante in campo ci siano (o potrebbero esserci) funamboli come Higuain, Mandzukic, Dybala (e Cuadrado, Pjaca e chi più ne ha più ne metta) da una parte e Lapadula, Bacca, Suso, Bonaventura (e Niang, Luiz Adriano etc.) dall'altra. Il problema è che anche le difese non scherzano: Rugani e Chiellini contro la Roma sono stati tra i migliori in campo, così come Paletta e Romagnoli che, dopo un periodo di apprendistato, ora compongono una delle coppie di centrali più affiatate ed efficaci della Serie A. L'appuntamento per tutti gli appassionati e scommettitori è dunque per venerdì 23 dicembre a Doha. E, ovviamente, vinca il migliore! O forse no, dipende dai punti di vista...



BOOKMAKER, QUALE SCEGLIERE?