SNAI
 305€  OFFERTI
Planetwin365
 365€  OFFERTI
Star Casino
Vedi l'offerta
305€ Bonus con SNAI   MAGGIORI INFORMAZIONI

Pronostici Australian Open, Melbourne, Australia

Scopri ogni giorno i nostri migliori pronostici per le partite di tennis dell’Australian Open.


Presentazione dell'Australian Open 2020 - Tennis

Pronostici Australian Open

L'Australian Open è di fatto il torneo che riapre la stagione del grande tennis. È vero che nell'avvicinamento al torneo di Melbourne ci sono altri tornei individuali e da quest'anno, per gli uomini, anche l'ATP Cup che nella sua prima edizione ha riscosso grande successo, ma la corsa al trono di miglior giocatore/giocatrice del mondo i primi punti pesanti sono quelli che si conquistano a Melbourne Park. 

Per i meno esperti della materia tennistica, entrambi i tabelloni principali sono formati da 128 giocatori, quindi per conquistare il titolo bisogna vincere 7 partite nell'arco di due settimane. Il torneo principale partirà lunedì 20 gennaio e si concluderà domenica 2 febbraio. Gli uomini giocano tutte le partite al meglio dei cinque set mentre le donne, come da tradizione, sono impegnate in match da due set su tre.

Per saperne di più

Consigli dei nostri esperti per i tuoi pronostici Australian Open

Fonte: Australian Open TV

Ripartita la stagione del grande tennis con le prime tappe del circuito maschile e femminile tra Australia e Nuova Zelanda, è tempo di parlare di Slam con il primo appuntamento della stagione: gli Australian Open che nell'edizione passata furono vinti dal serbo Novak Djokovic in campo maschile e dalla giapponese Naomi Osaka in quello femminile. Sarà un'edizione un po' particolare tra grandi incendi che stanno devastando l'Australia (e potrebbero inevitabilmente influenzare lo stato di salute dei giocatori a causa della pessima qualità dell'aria) e possibili condizioni atmosferiche avverse.

Un torneo lungo due settimane e in condizioni climatiche già solitamente difficili visto il grande caldo e rese quest'anno ancor più incerte da quello che sta succedendo in Australia, come spiegato in precedenza, rendono ancor più complicato stabilire una scala gerarchica nella conquista del titolo. Quel che è certo è che ancora una volta le “nuove” generazioni dovranno vedersela con i soliti grandi “vecchi”. Considerate che negli ultimi 12 tornei Slam disputati (dagli Australian Open 2017 agli US Open 2019) a vincere sono stati sempre e solo Rafael Nadal, Novak Djokovic e Roger Federer. E se andiamo ancora più indietro, ad interrompere questa striscia è stato agli US Open 2016 lo svizzeri Stan Wawrinka, altro giocatore non più giovanissimo. Per trovare un outsider in grado di trionfare in un torneo Slam bisogna andare a ritroso fino agli uS open 2014 quando ad imporsi fu a sorpresa il croato Marin Cilic. Questo a conferma di come sia difficile imporsi in uno dei quattro grandi “major” dove oltre a indubbie qualità tecniche e atletiche ci vogliono grande esperienza e forza mentale.

Continua

Quale pronostico sul vincitore dell'Australian Open 2020?

Sulla linea di quanto scritto nei paragrafi precedenti, il massimo favorito è Novak Djokovic seguito da Nadal e Federer.

Il pronostico sicuro: Djokovic

Pronostico vincente Australian Open 2019

Nella vita poche sono le cose sicure ma di certo quello che abbiamo potuto constatare seguendo le prime settimane del 2020 è che ci sia un Novak Djokovic in una forma strepitosa. Ha trascinato la Serbia alla conquista della prima edizione della ATP Cup vincendo tutti i singoli compreso quello in finale contro il numero uno del mondo Rafael Nadal ed è il tennista che ha il maggior numero di vittorie a Melbourne: 7 titoli. Campione in carica, nell'edizione 2019 fece suo il titolo lasciando per strada appena due set e conquistando il successo in finale contro il già citato Nadal con una partita pressoché perfetta: 6-3 6-2 6-3. Se dovessimo dire per forza un nome sarebbe certamente quello di Novak Djokovic.

Per chi volesse puntare su Djokovic, la quota per il suo successo a Melbourne è di 13.00 su 888 sport per tutti i nuovi clienti che aprono un conto gioco sul sito.

Verifica

Il grande lottatore

Appena sconfitto nella ATP Cup insieme alla sua Spagna, non si può non menzionare Rafael Nadal tra i possibili vincitori. Perché? Semplice, al di là del fatto che stiamo parlando del numero uno del mondo, siamo anche di fronte ad un atleta dalle qualità impressionanti e dalla forza mentale incredibile. Nadal è un leone, uno che non si arrende mai, un giocatore che si esalta quando è in vantaggio ma che si esalta anche quando è sotto nel punteggio. Si può patteggiare per il mancino di Manacor o essere un suo acerrimo detrattore, ma al maiorchino bisogna riconoscere questa capacità di stare nella partita che gli altri due grandi giocatori dell'era contemporanea – lo stesso Djokovic e Roger Federer – non hanno.

Per saperne di più

Australian Open 2020: La sorpresa

Chi potrebbe interrompere l'egemonia dei “Fab Three” Djokovic-Nadal-Federer è sicuramente il russo Daniil Medvedev. Giocatore che nel 2019 ha avuto una crescita esponenziale, è stato il tennista che nella stagione trascorsa ha vinto più match: 59. Ma quello che ha più impressionato è che il russo ha infilato 29 vittorie su 32 partite sul cemento tra agosto e ottobre prima di arrivare completamente spompato a fine annata e incassare 4 ko di fila di cui 3 alle ATP Finals. Medvedev ha già mostrato una buona condizione alla ATP Cup dove ha vinto 4 dei sui 5 match di singolare arrendendosi solo 6-4 al terzo set contro Djokovic. È lui il nostro prescelto come possibile sorpresa.

Per saperne di più

Australian Open 2020: Gli italiani in gara

Pronostici tennis Australian Open

Avere un giocatore italiano tra le prime otto teste di serie in un torneo del Grande Slam non è cosa da tutti i giorni. Quest'anno sarà Matteo Berrettini ad avere questo onore. Il giocatore di origine romana arriva da un 2019 strepitoso culminato con la partecipazione alle ATP Finals dove ha anche vinto un match. L'inizio del 2020 è stato un po' tormentato causa problemi fisici che lo hanno costretto a saltare la ATP Cup. E così “Berretto” si presenterà al via dell'Australian Open senza match ufficiali nelle gambe. Ha giusto avuto tempo di prendere parte al torneo esibizione di Kooyong dove ha sconfitto l'australiano Polmans con un duplice 6-4 prima di perdere con un duplice 7-6 contro il greco Stefanos Tsitsipas vincitore delle ATP Finals. Per lui la caccia ad un torneo dello Slam riparte dalla splendida semifinale ottenuta a settembre agli US Open.

Le altre grandi speranze italiche sono riposte in Fabio Fognini. È in assoluto il più grande talento del tennis di casa nostra per qualità di gioco e capacità tattiche, ma spesso “Fogna” è più impegnato a litigare con i suoi tormenti interiori che a lottare con l'avversario. Agli Australian Open vanta due ottavi di finale (2014 e 2018).

Il terzo italiano che ci piace segnalare è il giovane Jannik Sinner. A detta degli addetti ai lavori è un predestinato e per approccio al tennis giocato ha le qualità per diventare uno dei più forti al mondo. Indicarlo come possibile vincitore ci sembra follia pura ma di certo potrebbe essere una “prima assoluta” importante per lui a Melbourne. Finora la prima apparizione Slam è avvenuta agli US Open 2019 dove fu eliminato al primo turno da Stan Wawrinka (uno che di Slam ne ha vinti 3 in carriera) senza sfigurare e strappando allo svizzero anche un set. Il 18enne altoatesino ha iniziato l'annata con due sconfitte ma siamo curiosi di vedere cosa riuscirà a fare a Melbourne Park.

Continua

Le migliori quote per i pronostici Australian Open 2020

Verifica

Australian Open 2020: Il torneo femminile

Passano le stagioni ma la favorita resta sempre lei all'inizio di ogni torneo del Grande Slam. Stiamo parlando di Serena Williams. A 38 anni l'americana è considerata dai bookmaker la maggiore favorita per la conquista del titolo. La tennista statunitense ha vinto questo torneo già sette volte e quest'anno si è preparata come non faceva da qualche stagione per essere competitiva fin da subito. Risultato? Ha sbaragliato la concorrenza ad Auckland, in Nuova Zelanda, vincendo il torneo. Tra l'altro, con questo successo Serena sfatato il tabù che la voleva sempre sconfitta nelle finali disputate da quando era tornata dopo la maternità.

Il cammino della Williams a Melbourne non sarà comunque una passeggiata ma di sicuro a facilitarle la strada c'è la mancata partecipazione della canadese di origine rumena Bianca Andreescu, ancora alle prese con la riabilitazione ad un ginocchio. La 19enne canadese aveva vinto l'ultimo Slam giocato, gli US Open 2019.

Dovrà invece difendere titolo e punti la giapponese Naomi Osaka. La nipponica si presenta agli Australian Open dopo un torneo di Brisbane dove ha faticato: quattro partite concluse al terzo set vincendo contro Sakkari, Kenin e Bertens prima di perdere contro Pliskova. Di sicuro una nota positiva c'è: la capacità di stare a lungo in partita mostrando ottima mobilità e un servizio che fa male. C'è poi la grande attesa per l'idolo di casa Ashleigh Barty. La numero uno del mondo non ha avuto un buon inizio di stagione perdendo al primo turno a Brisbane ma ha mostrato un crescendo di condizione ad Adelaide dove è arrivata fino alla finale. Per la vincitrice del Roland Garros 2019 c'è l'attesa di un intero paese che finora l'ha vista spingersi solamente fino agli ottavi di finale nello Slam di casa. Bisognerà capire come la “piccola” Barty reggerà al pressione del pubblico di casa. Concludiamo la lista delle papabili vincitrici con i nomi di Karolina Pliskova e Simona Halep: la ceca ha come miglior risultato la semifinale 2019 quando fu sconfitta dalla già citata Osaka, mentre la rumena nel 2018 si spinse fino alla finale dove il suo sogno si infranse contro la danese Caroline Wozniacki.

Sono due le giocatrici italiane ammesse direttamente al tabellone principale, Jasmine Paolini e Camila Giorgi, cui si sono aggiunte la bravissima Martina Trevisan, capace di sconfiggere all'ultimo turno di qualificazione la canadese Eugenie Bouchard, ex numero 5 del mondo e finalista a Wimbledon nel 2014, ed Elisabetta Cocciaretto, 19enne che anch'essa contro pronostico ha superato al turno di qualificazione la più accreditata ceca Tereza Martincova. Sono però pochissime se non quasi nulle le speranze di vedere un'azzurra arrivare in fondo alla competizione.

Continua

Australian Open: tutte le quote per scommettere


 


disclaimer italy
disclaimer

Il gioco è vietato ai minori di anni 18 - Il gioco può causare dipendenza.

logo-aams